Confidenze di una Shiatsuka

di Paola Giglio

Nella mia esperienza di operatrice shiatsu, tratto persone di tutte le età, dal neonato al bambino, dall’adolescente all’anziano, donne e uomini. In questi trattamenti shiatsu, l’energia del ricevente, senza parlare, mi mostra i suoi bisogni più profondi, i suoi desideri mai realizzati, le sue insoddisfazioni, i suoi sogni, il suo SE’ profondo. In alcune sedute il ricevente si permette di piangere, ma anche di gioire, mi chiede consigli, che non so e non desidero dare, ma sicuramente dopo un trattamento qualche cosa cambia…..
Spesso vengono da me donne che hanno superato quella soglia degli “anta”, si domandano che cosa sarà la loro vita, il loro futuro, talune volte soffrono perché ormai i figli grandi seguono i propri interessi, le proprie strade. Queste donne hanno quindi più tempo libero, ma ciò che desiderano veramente è occupare quello spazio di vita con qualche cosa che non sia troppo impegnativo, troppo faticoso, troppo superficiale, né troppo dispendioso. Fanno un bilancio della loro strada  percorsa, dedicata ad accontentare gli altri, a correre per recuperare attimi di libertà per se stesse, che sono sempre troppo pochi…….
E sì!!! Perché dedicare denaro e tempo per cose futili, per hobby banali, accrescerebbe il loro senso di colpa, poiché occuparsi di sé implica non fare qualcosa di utile per famiglia, figli, mariti, genitori ormai anziani, suoceri e nipotini.
In realtà c’è un fondo di insoddisfazione, vogliono da me delle risposte e quello che io mi sento di consigliare è: 
SCOPRITE IL VOSTRO TALENTO.
Il consiglio che do loro è di ascoltarsi, di darsi fiducia, di recuperare le loro potenzialità più profonde. A chi piace il profumo dei fiori, il contatto con la terra, consiglio, perché no, il giardinaggio, a chi piace la musica, il ritmo il muoversi in modo creativo, perché no, la danza, quale che sia, purché piaccia, purché ci si senta a proprio agio nell’esprimere quello che abbiamo dentro. E a chi vuole fare un viaggio nella propria consapevolezza, nel capire in quale momento del percorso della nostra vita siamo, in quale stagione ci sentiamo, a chi vuole guardarsi veramente dentro, e guardare gli altri con occhi nuovi, senza giudizio, senza aspettative, senza critiche, senza parole, ma con un tocco sincero… consiglio, perché no, un corso di Shiatsu.
Sarà un momento nel quale, con grande semplicità, impareranno a contattare gli altri, a tutti i livelli, sia quello fisico, che emozionale, che spirituale, che energetico. Si faranno delle pressioni sul corpo, perché dietro al nostro corpo, dietro a ogni tensione, ci sono le nostre emozioni, la nostra spiritualità, la nostra energia, la nostra vita. Sarà un viaggio in quella cultura orientale, dove il silenzio è musica, dove non servono le parole per capirsi, dove si seguono le stagioni, il ritmo del giorno che segue la notte e la notte che segue il giorno, dove è solo necessario far parlare il nostro cuore, dove nulla è solo bianco o nero, ma dove incontreremo i colori dei meridiani, dove impareremo un’arte antica, millenaria, che ci permetterà di curarci, di capirci, di incontrarci, attraverso un percorso stimolante e motivato, che ci consentirà di esprimere e scoprire i nostri veri talenti.